{Design} Idee di design per la cameretta del bimbo

design

 credits

Siete alla ricerca di qualche idea di design originale per la cameretta del vostro bimbo o di vostra figlia? Il web è una fonte inesauribile di spunti e ispirazioni e soprattutto di molti e-shop pieni di oggetti e complementi d’arredo di design (vedi qui) che vi serviranno a dare quel qualcosa in più alla vostra stanza. Sono moltissime le cose che potete fare per rinnovare le camerette dei vostri bimbi, senza necessariamente spendere un patrimonio e con un sicuro effetto sorpresa per il piccolo inquilino! Eccone qualcuna!

Avete presente quella parete triste e spoglia che campeggia nella vostra cameretta? Perché non riempirla con delle belle fotografie? Le possibilità sono infinite, e potrete scegliere quelle che preferite in base al look che avete deciso di dare alla vostra stanza. Via libera alle foto del bimbo o anche ad animali o panorami, quindi! Una scelta originale e creativa potrebbe essere quella di utilizzare una sola grande fotografia, in formato 70×70, che potrete far stampare online e vedervi recapitare direttamente a casa con pochi euro (come qui).
L’alternativa a costo zero è invece quella di creare una sorta di galleria fotografica, con fotografie di diverso tipo e dimensione che ritraggano la crescita del bambino sin dalla sua nascita.

Sempre rimanendo in tema di soluzioni di design per camerette che siano anche low cost, per le menti più creative si apre l’opzione del decoupage. Per far cosa? Ovviamente quando una donna (o anche un uomo, perché no) prende in mano colori e colla non c’è limite alla fantasia; rimanendo però nell’ambito delle idee che oltre ad essere belle sono anche semplici da realizzare si possono considerare due soluzioni di decoupage molto interessanti. La prima è quella di rivestire un vecchio comodino, magari uno di quelli ereditati dai nostri genitori  o meglio ancora dai nostri nonni. Per renderlo perfetto per la stanza di un bambino e per dargli un tocco di colore, è possibile utilizzare delle vernici non tossiche (magari a base naturale) e creare un effetto a strisce o patchwork, oppure rivestirlo con carta adesiva a tema (magari con un colore che riprenda quello delle pareti), o ancora lo si può coprire di bigliettini, cuoricini o altre forme realizzate con del cartoncino colorato e fissate con colla vinilica.

Lo stesso cartoncino colorato può essere utilizzato per un’altra idea di design molto carina che può essere facilmente realizzata in casa. Avete presente quell festone che avete realizzato per il suo compleanno, il vostro baby shower o bridal shower? Vi sono bastati della corda e un po’ di cartoncino colorato o carta velina; perché non riciclarlo e appenderlo magari sopra al lettino, o sulla scrivania o a cavallo tra le estremità di ciascuna anta dell’armadio?
Anche sull’armadio è possibile creare da se (o in alternativa acquistare) soluzioni patchwork molto belle. Nella stanza delle vostre bimbe potreste realizzare un piccolo armadio senza ante o con le ante volutamente sempre aperte, in cui ogni scomparto ha un interno di carta colorata diverso, e utilizzarlo per conservare borse e scarpe, magari inserendo al suo interno anche delle mensole che tornino utili anche come porta libri.

{Life} 9 months

DSC_1695 copia

 

Due giorni fa Baby G ha compiuto 9 mesi! Tanti quanti quelli che ha passato nella mia pancia (cosa che mi ha reso un po’ nostalgica del pancione… ma questa è un’altra storia). E’ un bambino sempre allegro, non c’è nulla che lo abbatta. Sorride a tutti, sia noi della famiglia che gli sconosciuti per strada! Ha imparato a fare ciao ciao, batte le manine quando gli diciamo “bravo!” e manda i bacini. Fa il verso degli indiani e quello delle bollicine con la bocca. Gattona velocissimo ormai e appena ha a tiro un appiglio, si tira in piedi e prova a fare degli incespicati passettini. Già penso alle corse che mi farà fare tra un po’!!! E’ una buona forchetta, ma va matto soprattutto per la frutta e il pomodoro. Non sta fermo un attimo e purtroppo non ama molto stare nel passeggino quando usciamo, ma preferisce le braccia della mamma e il marsupio. Ha due dentici sotto, ma già si intravedono anche i due di sopra. Dice le prime sillabe e, lo so , l’ho già detto, ma un paio di volte ho sentito una specie di “mamma” (ahahahah!!). Se penso che fra tre mesi compirà un anno, mi sembra davvero ieri il giorno in cui è nato. Il  mio piccolo ometto adorato.

Two days ago Baby G turned 9 months! As much as those he spent in my bump (which makes me a little nostalgic about it… but it’s another story). He is such a happy baby, nothing discourages him. He is always smiling to everyone, family and not! He can wave bye bye, claps his hands when we say “bravo!” and blows kisses. He is such a fast crawler and if he has any kind of handholds he stands up and stumbles. I am already thinking of when he will finally able to walk and I will have to run after him!!! He loves eating, especially fruit and tomatoes. He is unstoppable and he doesn’t like his stroller so when we go out for a walk he usually is in his carrier or in my arms. He has two little tooth at the bottom, but we can already see other two at the top. He is such a talker and I know I already said that, but I swear I heard “mama” a couple of times (ahahahah!!). If only I think he will be one in just three months I cannot believe it. My beloved little man.

DSC_1709 copia

 Ph. Almalu’s Place

{Life} Play time with Baby G

00

I bambini, prima dell’anno, fanno un sacco di progressi. Crescono velocemente. Me lo avevano detto, ma fino a quando non l’ho visto sulla mia pelle non ci credevo. Pensavo “Sì, le solite mamme, coi figli geni e veloci a far tutto!!”. E, o son diventata una di quelle mamme anche io, oppure anche Baby G mi sta crescendo a velocità di razzo sotto gli occhi. Sono passati già quasi nove mesi. N O V E M E S I!! Mi sembra ieri che l’ho stretto per la prima volta a me.

E quest’estate è stata la prima di tante cose: il primo mare e i primi bagnati, i primi passi a gattoni, le prime volte dritto in piedi attaccato a qualunque oggetto gli riuscisse, le prime lallazione (ho sentito “mamma”, giuro!!). Guardarlo crescere è la cosa più bella. Vedere le cose coi suoi occhi, il suo regalo più grande.

Babies, before turning one, grow up at a very fast pace. So so quick. They told me, but before experiencing it first hand I didn’t believe it. I just thought, yeah, just another mum with a genius baby. And the fact is that I became one of those mums or Baby G really grew up under my eyes without giving me the time to just realize it. He’s almost nine months. N I N E M O N T H S!! It seems like yesterday that I was holding him for the first time. 
And this Summer he accomplished so many milestones: his first swim in the sea, first time crawling and standing on his own feet, first “words” ( I heard “mum”, I swear!!). Looking at him is the sweetest thing. Staring at life through his eyes, the greatest gift.

01

02

03

04

05

06

07

^^ perdonate i delirio nella culla qui su… quello che succede quando torni dalle vacanze e al tuo bimbo non entra più niente!!

^^ please forgive the mess in his crib above… that’s  what happen when you come back from vacation and you baby doesn’t fit in anything anymore!!

08

 Ph. Almalu’s Place

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...